Michele Battilomo

DE-POPULATION

 

“In questa terra oscura, senza peccato e senza redenzione, dove il male non è morale, ma è un dolore terrestre, che sta per sempre nelle cose, Cristo non è disceso. Cristo si è fermato a Eboli.”

Carlo Levi

 

La Lucania, una regione autentica e dalle mille sfaccettature, ma che cela un forte disagio dettato dallo spopolamento.

Un processo apparentemente inarrestabile iniziato decenni fa, che ha colpito il cuore dell'entroterra lucano, borghi in cui vivono poche centinaia, a volte poche decine di persone, spesso per lo più anziane; la dinamica è sempre la stessa, ovunque: muoiono più abitanti di quanti ne nascano, e i pochi giovani scappano, verso le città o comunque verso la costa, dove è più facile trovare un posto di lavoro e pensare a un futuro.

Gli scatti sono caratterizzati dalla centralità della figura umana, dalle sue espressioni, in cui il tempo si è fermato, e a dimostrarlo sono gli occhi profondi e vissuti, incorniciati in volti in cui le rughe sono scolpite sulla pelle. L’intera serie è stata scattata nella galassia dei piccoli centri della Basilicata, con un approccio totalmente street, cogliendo il momento “unico”, senza preparazione alcuna.

 

DE-POPULATION

 

“But to this shadowy land, that knows neither sin nor redemption form sin, where evil is not moral but is only the pain residing forever in earthly things, Christ did not come. Christ stopped at Eboli”

Carlo Levi

 

Lucania, an authentic region of a thousand facets, but has a strong discomfort caused by depopulation.

An apparently constant process that has begun decades ago, damaging the heart of the hinterland, where villages are populated by a few hundred, sometimes a few dozen inhabitants, mostly old people; the process is always the same, wherever: death rate is higher than birthrate, and the few young people run away toward the cities or to the coast where it is easier to find a job and plan a future.

The shots are characterized by the centrality of human figure, by its expressions where time stopped, as showed by deep and old-timer eyes framed by engraved wrinkled faces.

The whole series was taken in the galaxy of small villages of Basilicata region, the approach was totally street, seizing the “unique” moment, without any preparation.